Guide

Come Scegliere la Mortadella

La mortadella è uno dei salumi tipici della città italiana di Bologna, proprio per questo motivo più comunemente nota in alcune regioni settentrionali con il nome di Bologna.

Generalmente, la sua composizione comprende carne di maiale, di vitello, uova e spezie di vario genere, lardo e conservanti. La sua preparazione comprende un processo di cottura, in seguito al quale il salume viene posto all’interno di un involucro fatto con vesciche di maiale, di suino oppure artificiali.

La cottura si verifica in stufe ad aria secca e può avere una durata anche di un giorno intero, a seconda della quantità di carne da preparare: dopo questa fase viene effettuata una doccia con acqua fredda e la carne viene lasciata a riposo in delle apposite celle per il raffreddamento.

Esistono in realtà delle mortadelle fatte soltanto di suino: esse si considerano per questo motivo come salumi di alta qualità, meno caloriche e grasse rispetto a quelle di carne mista. Per quanto riguarda le caratteristiche di tipo nutrizionale, diciamo che la mortadella ha un basso contenuto di colesterolo oltre a contenere poco sale.

Essa è inoltre ricca di alcuni minerali (principalmente zinco e ferro), per cui risulta essere un prodotto alimentare indicato per tutti coloro che hanno bisogno di un apporto energetico equlibrato e corretto. La mortadella si può gustare nelle occasioni più svariate: essa non è ideale solamente per spuntini, merende e pic-nic, ma anche come ingrediente per le ricette culinarie più elaborate. Se la tagliamo a fettine sottili, possiamo gustarla accompagnandola con grissini, cracker o pane di vario tipo. Se la facciamo cubetti, essa è ottima per condire la pastasciutta, le torte salate o le insalate, oltre ad accompagnarsi meravigliosamente con quasi tutti i tipi di formaggio.